Home > News > NON è UNA GARA PODISTICA ..è LA LORO FESTA!!!

NON è UNA GARA PODISTICA ..è LA LORO FESTA!!!

giovedì 25 agosto 2016, di Spiragli


Ci siamo… i gazebo sono stati smontati, l’area pic-nic ripulita, l’arco del traguardo rimosso e sono state definite tutte le altre incombenze tecnico-amministrative.. E fortunatamente il meteo è stato clemente e le minacce di maltempo che gravavano sulla manifestazione si sono tradotte in una breve pioggerellina. Questa era la decima edizione… tanto agognata, pensata… un’edizione che ha tolto il sonno ed occupato la testa per settimane, per mesi…
Perché organizzare una gara comporta coinvolgimento totale, mentale e fisico; impegno che va al di là dell’aspetto logistico, soprattutto quando l’obiettivo è garantire spazi ed opportunità ad un gruppo di ragazzi diversamente fortunati. Le responsabilità sono tante, come tante sono le preoccupazioni che attanagliano la mente dai primi passi organizzativi fino all’arrivo al traguardo dell’ultimo partecipante.
Però tutto si è concluso felicemente.

I partecipanti hanno potuto godere di un percorso divertente ed insolito con passaggio sulla spiaggia, con Torre Astura a fare da sfondo; al termine delle fatiche agonistiche hanno ritirato un cospicuo pacco gara ed hanno potuto infine ristorarsi con un ricco buffet a base di frutta fresca, mozzarelle, gelato e riso integrale, con tanto di preparazioni destinate ai celiaci e vino della cantina locale Bacco. I premi poi sono stati molto apprezzati: prodotti alimentari bio. L’obiettivo è raggiunto ed il successo di questa edizione è stato in qualche modo anticipato dai sorrisi di tanti ragazzi speciali saliti sul palco a festeggiare la loro giornata: il Cross Trofeo Città di Nettuno Memorial “B. Macagnano non è una gara podistica, è la loro festa. E’ bello in fondo vederla così. Ed è emozionante constatare che la finalità è sinceramente approvata e condivisa dalla maggior parte dei partecipanti e di tutte le persone coinvolte; perché è grazie al loro sostegno che anche quest’anno i ragazzi di Spiragli di Luce potranno godere di una vacanza indimenticabile in una struttura attrezzata, seguiti da personale qualificato e specializzato. Grazie ancora quindi agli atleti, agli amici, agli sponsor, alle personalità ed a tutti coloro che da anni supportano e collaborano a vario titolo a questo progetto.
Una particolare menzione di merito deve essere rivolta alla Podistica Solidarietà che anche quest’anno ha promosso e sostenuto la competizione favorendo la massiccia partecipazione di atleti orange; un ringraziamento speciale va doverosamente rivolto al Presidente Pino Coccia che ha scelto di devolvere interamente a Spiragli di Luce l’incasso derivante dal raggiungimento del secondo posto nella classifica società. La lodevole iniziativa è stata "imitata" anche dai presidenti delle associazioni Atletica Sabaudia e Atletica Amatori Velletri.

Sport e solidarietà, una collaborazione sempre vincente soprattutto quando permette di realizzare un sogno per anime perfette ma troppo spesso dimenticate…
Elisa Tempestini

Rispondere all’articolo